Da Los Angeles per parlare di sicurezza informatica: alla Pegaso Agostino Sibillo, l’inventore del Cloud

È considerato dalle università americane tra i cento inventori più importanti del XXI secolo. Candidato al premio Nobel per l’Economia, è il padre del Cloud, quella nuvola che consente di archiviare dati su server remoto da qualsiasi dispositivo connesso alla rete. L’ultima sua creatura (ha all’attivo oltre 62 brevetti dati in licenza al 95 per cento delle società informatiche di tutto il mondo) si chiama Spychatter, un’app, da poco lanciata negli Usa, che permette di nascondere all’interno della rete file e dati. Agostino Sibillo, classe ’72, nato a Manfredonia da genitori casertani, tornerà in Italia, a Napoli, da Los Angeles dove ora vive, per partecipare venerdì 17 giugno ad un convegno organizzato dall’Università Telematica Pegaso dal titolo “Il Cloud Computing: problemi tecnici e prospettive giuridiche”. Dopo gli indirizzi di saluto, affidati al presidente dell’Università Telematica Pegaso, Danilo Iervolino, al rettore Alessandro Bianchi, al preside della Facoltà Giurisprudenza Università Telematica Pegaso, Giovanni Di Giandomenico, al presidente dell’Ordine degli Avvocati di Napoli, Armando Rossi, al presidente del Tribunale di Avezzano, Eugenio Forgillo, e al Ceo di Benecon, Carmine Gambardella, si entrerà nel vivo del dibattito con Francesco Fimmanò, direttore scientifico di Pegaso, e con Antonio Martusciello, commissario dell’Agcom. Quindi, sarà la volta di Sibillo, che a partire dal “Cloud Computing System” affronterà temi particolarmente innovativi nell’ambito della sicurezza informatica. Alla lectio di Sibillo seguiranno gli interventi di Michela Massimi, responsabile Urp del Garante per la protezione dei dati personali; Antonio Tufano, ricercatore in Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Università Telematica Pegaso; Luciana D’Acunto, responsabile scientifico dell’Unità di Ricerca del Prin Federico II; Riccardo Imperiali di Francavilla, avvocato del foro di Napoli; Fabio Dell’Aversana, docente di Diritto dell’Economia Università di Cassino; Emilio Tucci, docente di Informatica del Diritto Seconda Università di Napoli Nel corso del convegno, moderato da Fernando Bocchini, straordinario dell’Università Telematica Pegaso, sarà presentato il libro della ricercatrice di Diritto Privato di Pegaso Flora Pirozzi “Il Cloud computing. Lex Mercatoria e tutela dei dati”, edito da Giuffrè.

Commenti

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *