L'editoriale del direttore Elio Pariota: "Il coraggio di cambiare"

Se c’è una cosa che non difetta al nostro Presidente del Consiglio è il coraggio di cambiare. O meglio: tentare di cambiare. Pur di riuscirci Renzi ha litigato, all’occorrenza, un po’ con tutti: forze politiche, banche, magistratura, sindacati, imprese, università, scuola… Insomma un vero e proprio sconquasso. Gli avversari lo etichettano come ipocrita, buffone, vanesio, cinico, inaffidabile, dilettante, inadeguato. Eppure - a dispetto degli attacchi - non mi pare che la sua popolarità sia scesa ai livelli di guardia. Perché credo che, alla fin dei conti, gli italiani gli riconoscano quella che è la sua più marcata virtù: incarnare il cambiamento e abbracciare il nuovo che avanza. La qual cosa – in una stagione così incerta e difficile – appare come l’unica possibilità di uscita dalle secche di una lunga recessione economica e di una preoccupante impasse della politica. Sarà il tempo a decretarne il successo o la disfatta. Ma il coraggio del Premier, almeno per ora, va lodato.

Commenti

  • Foto di Luca

    Luca dice:

    Sperando non sia fermato da poteri occulti. #VaiMatteo

    27 Feb 2015 15:05
  • Foto di Domenico Barbuto

    Domenico Barbuto dice:

    Al premier il coraggio non difetta, lo dimostra ogni giorno. Per i risultati bisogna attendere. Ma adesso, rispetto ad una volta, c'è un'opinione pubblica molto più attenta, più informata, più severa. Non concederà appello. Questo Renzi lo sa bene, e farà di tutto per non deludere.

    01 Mar 2015 19:43
  • Foto di Antonio Derinaldis

    Antonio Derinaldis dice:

    Il coraggio di cambiare è una parola "grossa" come si suol dire. Lo ammetto. Io alle primarie ho votato Renzi, perché mi ha convinto il programma riformista e per certi versi neo rivoluzionario. È un governo di larghe intese....lo ammetto. Quindi ci sono ancora tante cose da fare. Però è importante la costruzione di una casa riformista con la sinistra PD con Cuperlo, con Bersani e tutte le anime neo socialdemocratiche. Se proprio vogliamo avere ancora più coraggio io cercherei un dialogo sulle grandi riforme anche con la sinistra leghista di Tosi. Chissà magari un giorno un governo Lega PD . Ma una Lega a guida Tosi. Antonio

    03 Mar 2015 10:14
  • Foto di http://www./

    http://www./ dice:

    Suurimmalla osalla ihmisistä ei ole edes teoreettisia mahdollisuuksia päästä osalliseksi tästä ainoasta oikeasta uskosta. Tämä on minsuta suurin epäkohta, joka on sitä luokkaa että sen valossa tajuaa, ettei opetuksessamme oikeasti ole päätä ei häntää.

    14 Nov 2016 14:07
  • Foto di http://www./

    http://www./ dice:

    Thanks for sharing superb informations. Yourweb-site is so cool. I’m impressed by the details that you have on this website. It reveals how nicely you understand this subject. Bookmarked this web page, will come back for more articles. You, my friend, ROCK! I found just the information I already searched all over the place and just could not come across. What a great web-site.

    15 Nov 2016 09:45
  • Foto di http://www.wrighthousecalls.com/

    http://www.wrighthousecalls.com/ dice:

    Hornet disse:“Se o Brasil não for comprar o Gripen NG, não estamos nem aí se a Suécia vai fazer o mesmo.”Isso é verdade apenas em parte. A Suécia deveria terr comprado o NG antes, para demonstrar firmeza no projeto. Não o fez.Mas uma coisa concordo com vc, o NG não importa mais ao Brasil. A Suécia comprando ou não, agora, não vai mudar nada no FX2.abraços

    24 Mar 2017 12:25

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati dal simbolo *