L’editoriale del Direttore Elio Pariota: “Il labirinto dell’occulto”

6 Ott • L'editoriale del Direttore, Primo Piano • 1044 Letture • 2 commenti su L’editoriale del Direttore Elio Pariota: “Il labirinto dell’occulto”

Tredici milioni di italiani si rivolgono ogni anno ad astrologi, cartomanti, santoni, guaritori, veggenti, medium e chi più ne ha più ne metta. Sborsando, peraltro, fior di quattrini.

Cosa cercano da questi circa 160mila operatori dell’occulto? Conforto e sicurezza; un salvifico contrappasso al dolore e all’incertezza del nostro vivere. Un giro d’affari niente male: secondo il Codacons – l’associazione dei consumatori – ha raggiunto gli 8 miliardi di euro nel 2016.

Un boom che sembra destinato a continuare, complici la crisi economica e le immancabili delusioni affettive. In questo infernale labirinto dell’occulto trovano spazio un po’ tutti, dalla casalinga al top manager, passando per l’insegnante, l’imprenditore, il giornalista…

Tutti insieme nella giostra della speranza e dell’inganno, più o meno coscienti che maghi e indovini mai potranno svelarci il futuro e il mistero della vita; e mai potranno emanciparci dai limiti naturali delle umane conoscenze. Ma tant’è. Il rifugio in ciò che non è razionale alimenta il fascino di ciò che è misterioso. E al giorno d’oggi questo sembra bastare.

2 Responses to L’editoriale del Direttore Elio Pariota: “Il labirinto dell’occulto”

  1. Rosetta ha detto:

    Caro direttore, non solo il mondo dell’occulto caratterizza questo grande periodo di crisi ma c’è un filo rosso che collega il mondo dell’occulto, fatto di maghi santoni ma anche escort , con la ludopatia,slot macchine e i giochi online,. Chi generalmente predilige il santone predilige anche il gioco d’azzardo complice la solitudine , l’accesso facile con internet e le moderne tecnologie ma anche SKY e certi canali televivisi attraverso cui l utente viene plagiato si pensi ai canali che vendono i numeri del lotto o… altro! O anche i gratta e vinci…soluzioni comode e facili in tempo di crisi solo se la probabilità e la statistica lo permettesse.

  2. Giovanni Laruffa ha detto:

    Purtroppo le sempre piu’ precarie condizioni economiche personali e familiari inducono tanti, spinti anche da un pizzico di ignoranza a trovare conforto in maghi, cartomanti e quant’altro per sentirsi dare una speranza che possa consentire di vivere qualche giorno nell’attesa che quella si realizzi. Purtroppo si rivelera’ vana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post Correlati

« »