IL 19 APRILE SI PRESENTA LA PRIMA EDIZIONE ITALIANA DEL CAMPUS PARTY

17 Apr • Innovazione, Università • 1169 Letture • Nessun commento su IL 19 APRILE SI PRESENTA LA PRIMA EDIZIONE ITALIANA DEL CAMPUS PARTY

Sarà presentata martedì prossimo (alle 12), nella Sala della Comunicazione del Ministero dell’Istruzione a Roma, la prima edizione italiana di Campus Party, evento internazionale sul tema dell’innovazione digitale e dell’imprenditoria che si terrà alla Fiera di Bergamo dal 19 al 24 luglio.  Il Festival è dedicato ai giovani e pensato per sviluppare il senso imprenditoriale nei mondi della creatività, della scienza e della tecnologia, spiegano gli organizzatori. I numeri parlano di 4.000 studenti universitari coinvolti in attività organizzate dalle aziende, che avranno così l’opportunità di scegliere i talenti migliori.

Alla presentazione di martedì parteciperà il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini. Interverranno il presidente della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (Crui) Gaetano Manfredi, il presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche Massimo Inguscio, il sindaco di Bergamo Giorgio Gori e il direttore di Campus Party Stefano Cagnoni.

Campus Party è nato nel 1997 in Spagna e fino ad oggi ha coinvolto 11 Paesi del mondo in 54 edizioni, con la partecipazione di una community di 150.000 “campuseros” (il nome col quale vengono identificati i partecipanti). Da questa iniziativa sono nate fino a oggi circa 700 startup. Ad accogliere i partecipanti, raccontano gli organizzatori, sarà un intenso programma di conferenze, workshop, hackathon e laboratori, costruito anche grazie alla collaborazione delle principali istituzioni che in Italia si occupano di formazione, ricerca e innovazione. La particolarità dell’edizione italiana sarà il pernottamento dei “campuseros” in tende appositamente “alzate” per loro negli spazi della Fiera di Bergamo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post Correlati

« »