Cultura e innovazione: Eduscopio sceglie il miglior liceo calabrese

10 Dic • Idee, Primo Piano • 1143 Letture • Nessun commento su Cultura e innovazione: Eduscopio sceglie il miglior liceo calabrese

Catanzaro 04.12.2014 (CN) – Una scuola d’eccellenza che punta su cultura e innovazione. E’ il Liceo Scientifico ‘Siciliani’ di Catanzaro primo in varie graduatorie comparative secondo i dati diffusi dalla Fondazione Agnelli (attraverso il portale www.Eduscopio.it) che mettono in relazione oltre 4000 scuole italiane in base ai risultati avuti da 700 mila studenti negli anni dal 2009 al 2012.

Il liceo è al vertice anzitutto tra scuole a indirizzo scientifico, ma anche tra gli istituti superiori, sia in città che a livello provinciale e regionale. Il liceo è diretto dalla professoressa Silvana Afeltra.

“I risultati pubblicati su Eduscopio – ha detto il dirigente – a seguito dell’indagine condotta dalla Fondazione Agnelli sulle scuole italiane, vedono il nostro Liceo al primo posto tra i Licei Scientifici della provincia di Catanzaro e tra i Licei dei capoluoghi della Regione, segno evidente che l’impegno profuso da ognuno nel lavoro quotidiano garantisce una formazione ai nostri studenti tale da permettere loro di conseguire eccellenti risultati nel prosieguo degli studi universitari. Nel congratularmi con tutti colgo l’occasione per ringraziare i Docenti e il personale ATA per il contributo dato per il buon nome della scuola, ed esortare gli alunni a seguire con impegno e serietà le indicazioni dei Docenti per accrescere sempre di più il proprio bagaglio culturale, unica arma vincente in una società problematica e difficile come l’attuale. Ora gli sforzi di tutti devono essere finalizzati a fare in modo che i risultati di future indagini vedano consolidata l’eccellenza del Siciliani: l’obiettivo si può raggiungere se si continua a lavorare tutti insieme per un fine comune!”.

L’idea di base per la valutazione di una scuola su Eduscopio si basa sulla performance degli studenti al primo anno di Università che dipende in maniera diretta da come essi si siano preparati negli anni alle superiori e da come siano stati orientati prima del diploma.

Eduscopio analizza la media dei voti con cui le “matricole” superano i primi esami universitari, pesandola in base ai crediti (CFU) a essi corrispondenti, sul totale di quelli previsti al primo anno di corso.

 

http://notizie.tiscali.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post Correlati

« »