Con la nuova legge di Bilancio lo Stato “adotterà” 500 giovani talenti

1 Ott • Innovazione, Primo Piano • 504 Letture • Nessun commento su Con la nuova legge di Bilancio lo Stato “adotterà” 500 giovani talenti

Lo Stato “adotterà” 500 “piccoli geni” italiani finanziando il loro intero percorso di studi universitario e post universitario. Lo prevede il pacchetto ricerca e università che sarà inserito nella prossima legge di Bilancio.

La ricerca riguarderà liceali o studenti delle scuole medie superiori del quarto o quinto anno cosiddetti “plusdotati“. Chi entrerà nel programma otterrà un assegno mensile pagato direttamente dallo Stato e sarà seguito da un tutor esperto fino al termine degli studi universitari e alle varie specializzazioni, compresi eventuali master all’estero.

Per il Governo si tratta di una scommessa sui talenti del paese e sul futuro dell’Italia. Ora spettiamo il testo definitivo e l’approvazione della legge. Potrebbe essere una buona opportunità per decine di talenti italiani, sempre che una volta terminato il percorso di studi l’Italia non si lasci scappare anche queste risorse umane.

Sarebbe una contraddizione pagare e seguire la formazione di questi “piccoli geni” per poi lasciarli emigrare e contribuire, con il loro talento, alla crescita di altri Paesi e non del nostro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post Correlati

« »